I punti fermi di Lotta Studentesca


    1. INVESTIMENTI A FAVORE DELL'EDILIZIA SCOLASTICA
Lotta Studentesca pretende dalle istituzioni nuovi investimenti nel settore edilizio per permettere l'utilizzo agli studenti di spazi dediti ad attivita' sportive e culturali, dotati di piani di sicurezza adeguati e rispettosi dei canoni di agibilita', ordine e pulizia odiernamente trascurati. Lotta Studentesca, pur legittimando l'esistenza di istituti scolastici privati, pretende che le scuole pubbliche siano le sole beneficiarie dei finanziamenti statali.

    2. PROMOZIONE DI CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE CONTRO TUTTE LE DROGHE
Lotta Studentesca tutela il valore del rispetto alla Vita ed e' per questo che si oppone radicalmente all'assunzione e la liberalizzazione di ogni tipo di droga, anche quelle definite ingiustamente "leggere". Lotta Studentesca, ritenendo le droghe uno strumento di annichilimento giovanile, vuole promuovere campagne di sensibilizzazione contro le droghe, per potere assicurare al futuro d'Italia una Gioventu' coscienziosa e orgogliosa del proprio Passato.

    3. CONTRO IL CARO LIBRI
Lotta Studentesca ritiene ingiusta la speculazione attuata sui libri scolastici. E' ingiusto costringere le famiglie ad acquistare il testo nuovo senza che questo contenga novita' sostanziali rispetto a quelli precedentemente adottati. Lotta studentesca vuole fermare questa ennesima speculazione a danno delle famiglie italiane. Lotta Studentesca sostiene i progetti per la formazione di una cultura europea che unisca spiritualmente e culturalmente tutti i Popoli del nostro continente; per questo, ritiene di fondamentale importanza lo studio approfondito delle civilta' europee, che costituiscono la nostra Identita' italiana ed europea: celtica, greca, romana e cristiana. Lotta Studentesca si oppone infatti all'odierna unione europea che ha caratteri squisitamente economici e che tralascia le Tradizioni religiose e morali che accomunano gli Stati europei

    4. LOTTA ALLA FAZIOSITA' DELL'ANTIFASCISMO, IMPERANTE NEI PROGRAMMI DIDATTICI
Lotta Studentesca vuole rivoluzionare il piano studi, oggi proposto nelle scuole, nelle materie riguardanti la letteratura e la storia. E' inconcepibile il fatto che la storia che va dalla caduta dell'Impero romano fino alla fine dell'ottocento sia affrontata solo nei primi due anni del triennio, questo impedisce di fatto ogni sorta di approfondimento. Tutto questo, solo per dedicare all'ultimo anno di studi tutta l'epoca novecentesca e lasciare ampio spazio alla faziosita' antifascista portata avanti sia dalla maggior parte dei docenti che dai libri di testo obbligatori, che ripropongono fino alla nausea la loro fede multietnica e i drammi dell'olocausto, tralasciando del tutto le stragi dei Gulag e delle Foibe comuniste.

    5. INSTAURAZIONE DI PERIODICI CORSI PER AGGIORNAMENTO DOCENTI
Lotta Studentesca, per azzerare la distanza che attraversa scuola e mondo del lavoro, ritiene necessario un completo ed approfondito aggiornamento, da effettuare tramite corsi, di tutto il personale docente, sia riguardante le materie insegnate, sia per apprendere il corretto modo di operare all'interno degli Organi Collegiali d'Istituto.

    6. PIU' SPORT NELLE SCUOLE
Lotta Studentesca chiede un aumento immediato delle ore di Educazione Fisica, materia fondamentale per lo sviluppo fisico e mentale dello studente; richiede la disponibilita' di strutture piu' attrezzate nelle scuole, che possano servire anche in orari pomeridiani, soprattutto nei quartieri popolari piu' disagiati.




Il video ufficiale




MANIFESTI